Da un abbraccio a... un crowdfunding per Nicosia

lunedì 20 febbraio 2017

"Le camelie del chiostro", 11° edizione. 1 e 2 aprile, Nicosia di Calci

Uno scatto della decima edizione

“Le camelie del chiostro”, evento che si svolge a Nicosia di Calci (Pisa) in primavera, in occasione della fioritura delle due secolari piante di camelia che crescono nel chiostro del convento, giunge quest'anno alla sua undicesima edizione.

Come da tradizione non mancheranno l'esposizione delle camelie del territorio, gli itinerari guidati a Nicosia e sul territorio, il pic-nic nell'oliveto del convento, le installazioni, i video, i laboratori per i bambini, la merenda, la musica e grandi sorprese che scoprirete solo venendo alla festa.
L'evento sarà, come l'abbraccio dello scorso anno, un segno di amore, di cura e di interesse collettivo, di coinvolgimento e di sensibilizzazione verso il convento di Nicosia.

Infatti con l'undicesima edizione de “Le camelie del chiostro” presentiamo e diamo il via a un progetto di crowdfunding (di cui potete leggere i dettagli in basso), che desidera essere un modo concreto di abbracciare Nicosia.

Per maggiori informazioni potete scrivere a nicosianostra@gmail.com e seguirci, oltre che qui, anche sulla pagina facebook “associazione Nicosia nostra”.
Vi aspettiamo. Come sempre sarete i benvenuti!


Qui il depliant con il programma completo.
 




Crowdfunding

Un progetto di crowdfunding è un progetto che parte dalle persone, un progetto nel quale le persone fanno la differenza e possono cambiare veramente le cose. Sei solo tu, sostenitore, a decidere se il progetto avrà successo!

Grazie alla richiesta del Comune di Calci al Demanio per l'acquisizione in concessione temporanea degli spazi esterni e del lazzeretto del convento di Sant’Agostino in Nicosia, l'associazione Nicosia nostra, con il sostegno del Comune di Calci, promuove un progetto di crowdfunding (raccolta fondi online) per Nicosia.

Da sempre sono molte le persone che amano questo luogo.
Dopo l’evento “Abbracciamo Nicosia” dello scorso anno oltre 1500 persone hanno dimostrato, ancora una volta, quanto forte e profondo sia il legame con il convento e con il territorio che lo circonda.

Da qui l'idea del crowdfunding che ci vede tutti protagonisti di un sogno: partire da piccoli ma importanti passi per far rivivere Nicosia e i suoi spazi, a iniziare da quelli esterni.
Come primo passo il progetto prevede il recupero, la messa in sicurezza e la conseguente fruibilità di una porzione di bosco intorno al convento. L'area dell'intervento è importante per il suo valore ambientale e paesaggistico, in quanto rappresenta uno dei rarissimi esempi rimasti di foresta relitta mediterranea, a testimonianza di come un tempo fosse rivestito il Monte Pisano.
Il secondo passo del progetto prevede il completamento dell'illuminazione pubblica di via di Nicosia (attualmente illuminata solo in parte) e la riqualificazione dell'area pubblica di fronte all'accesso del complesso di Nicosia, con il ripristino delle zone lastricate e dell'acciottolato, il rifacimento della parte carrabile con calcestruzzo architettonico (dove non possibile il recupero del preesistente), il ripristino e la creazione di idonee pendenze per la regimazione dell'acqua piovana e il restauro dell'edicola. Questa l’idea generale: ovviamente la realizzazione del progetto sarà effettuata nel pieno rispetto delle procedure e delle prescrizioni di tutti gli Enti preposti.

Con l'undicesima edizione de “Le camelie del chiostro” presentiamo e diamo il via a questa nuova e importante avventura, che desidera essere un modo concreto di abbracciare Nicosia, un segno di amore, di cura e di interesse di tutta una comunità che si sente coinvolta in prima persona. Perchè è vero, possiamo farcela solo insieme.

Locandina della festa



 





1 commento:

  1. Thanks for sharing useful information for us.I really enjoyed reading your blog, you have lots of great content.Please visit here: blue pearl hotel & apartments dar es salaam

    RispondiElimina